giovedì 29 novembre 2007

IL GATTO ANIMALE DOMESTICO , MA NON TROPPO




Il gatto è un mammifero carnivoro di piccola taglia della famiglia dei felidi. Il felino è stato addomesticato per la prima volta all’era de Faraoni nel antico Egitto dove era considerato un animale sacro, era mummificato e adorato. Bastit, dea dell’amore e della fertilità la sua statua si trovava nel cimitero di gatti, rappresentata con il corpo della donna e la testa da gatto.
Non ho avuto mai animali in casa, ma il gatto è quello che mi piace di più. A Mia sorella piacciono molto gli animali, ha due cani e un gatto piccolo molto carino. E veramente abitano insieme.
Il gatto ha caractteristiche molto particolari: il suo corpo è agile, flessibile e può camminare in modo silenzioso e fare grandi salti, con le sue unghie può arrampicarsi con agilità. Il gatto è dotato di un’eccellente vista grazie alla quale può vedere in condizione di poca luminosità. Ha una forte percezione del movimento, ma non distingue bene i dettagli. Il suo udito è molto sensibile; può captare rumori molto diversi e distanti ma percepisce male i toni bassi. L’olfatto del gatto è molto sviluppato, sente l’odore della femmina a centinaia di metri di distanza. Il senso del gusto è molto sviluppato grazie al quale può percepire, ad esempio una minima variazione nel sapore dell’aqua.
Mia sorella dice che i gatti comunicano i suoi sentimenti. Per comunicare il gatto miagola, soffia, ringhia, lecca, fa le fusa. In questo modo esprime gioia, necessità e il suo stato d’animo. Ogni suono emesso ha un particolare significato; le fusa indicano uno stato di appagamento, di felicità e di sottomissione. Il miagolio è spesso indice di un gatto infelice ed abbandonato, un modo per esprimere insoddisfazione, infelicità o necessità. Un grido acudo da parte di un gatto si verifica quando è in grave pericolo. I gatti usano la mimica facciale, le zampe , la coda e tutto il loro corpo per comunicarse.
Mia sorella per salvaguardare i mobili di casa ,dice che è importante mettere a disposizione dell’animale oggetti per farsi le unghie, come pezzi di cartone.
Si può insegnare il luogo dove il gatto debe fare toilette, la sua littiera è sempre in ordine, pulita e asciutta. Il gatto domestico è una grande compagnia, è capace di dare un senso di rilassamento tranquillità.

7 commenti:

vicente ha detto...

Il tuo mangia l'orxata? Benvenuta.

Pilar Puerto ha detto...

Ciao , interessante il tuo post. Pensavo sapeva chi era Jacqueline già che al leggere il post da tua compagna di scuola con lo stesso nome ma che ha un cane, ho cercato la foto e la ho trovato. Oggi leggo che tu non hai degli animali a casa e non sapevo se era un scherzo...due Jacqueline, che coincidenza!
Saluti e benvenuta.

sara ha detto...

Non so se il gatto domestico è una grande compagnia: io sono terrorizata da loro. Jordi, tu che dici?

Claral ha detto...

Good post.

Anonimo ha detto...

IL GATTO è UN ANIMLE BELLISSIMO CHE TI FA TANTA COMPAGNIA. SE POTETE ADOTTATE UN BEL GATTINO.QUANDO SARO' PIU' GRANDE LO ADOTTERO' UN GATTO ANCHE PIU' GATTI

yoxorote ha detto...

Hi there, awesome site. I thought the topics you posted on were very interesting

clomid

Anonimo ha detto...

Il gatto non è un animale domestico..lui è uno spirito libero,è un animale notturno e è molto imprevedibile..